Spiritualità

CeresaOggi la comunità monastica segue le orme di San Benedetto († 547), il grande padre del monachesimo occidentale. «Nulla anteporre all’amore di Cristo»: questa frase, scritta nella Regola benedettina, riassume molto bene la spiritualità monastica che intende dare all’amore di Cristo il primo posto in ogni ambito della vita. La giornata monastica è scandita dal famoso motto “ora et labora”: i vari momenti della preghiera liturgica si alternano alla meditazione della Parola di Dio e allo svolgimento delle mansioni proprie di ogni confratello (ospitalità, biblioteca, portineria, orto, pulizie, miniature…); al monastero è affidata anche la cura pastorale della Parrocchia di Pontida. La preghiera e il lavoro vengono vissuti in una forte prospettiva comunitaria, nella quale l’Abate rappresenta il “padre” di una famiglia radunata dallo Spirito Santo e chiamata a vivere il comandamento dell’amore fraterno.

Orario delle celebrazioni liturgiche in Basilica:

 giorni feriali:

Ore 6.20: S. Messa conventuale in canto gregoriano

Ore 6.55: Lodi cantate in gregoriano

Ore 8.00: S. Messa

Nei giorni prefestivi ore 20.00: S. Messa

giorni festivi:

Ore 6.45: Lodi cantate

Ore 7.15: S. Messa

Ore 9.30: S. Messa

Ore 15.00: Vespri cantati in gregoriano

Ore 18.00: S. Messa conventuale in canto gregoriano